domenica 12 gennaio 2014

Il portachiavi

Quest'anno per Natale ho deciso di regalare ad alcuni amici qualcosa di realizzato da me. Visti i pezzi di legno a mia disposizione ho deciso che avrei realizzato una serie di portachiavi in legno.

La realizzazione di questi portachiavi è davvero semplice e lo dimostra il fatto che sono riuscito ad intagliarne un gran numero in pochi giorni.

La forma è a goccia ed hanno un diametro di quasi 5 centimetri ciascuno. Essendo realizzati a mano ovviamente il diametro varia anche di qualche millimetro tra un pezzo e l'altro.

Il materiale occorrente è il seguente:

  • un quadrato di legno da 5 centimtri di lato e 1 di spessore
  • un compasso
  • una gomma da matita
  • un coltello per sgrossare la forma
  • carta vetrata per le rifiniture
  • un coltellino da intaglio
  • un trapano per realizzare il foro

Alla fine potrete decidere se lasciare il legno al naturale o se proteggerlo con un impregnante.

Prendete il quadrato di legno, trovate il centro e disegnate parte di una circonferenza che tocchi i lati. Uno degli angoli lo lascerete senza disegno e formerà la punta della goccia.

portachiavi

Come sempre togliamo il legno in eccesso lasciando un piccolissimo margine che levigheremo poi con la carta vetrata.

Sempre con la carta vetrata ho anche ammorbidito gli spigoli vivi del portachiavi.

Il risultato sarà il seguente:

portachiavi

Ora bisogna solo decidere il disegno da intagliare. Ho pensato che il classico sole delle Dolomiti ci potesse stare bene (e poi è il disegno sul quale mi sono esercitato maggiormente, quindi non ho troppe difficoltà a realizzarlo).

portachiavi  portachiavi

Il disegno ovviamente l'ho realizzato da entrambi i lati. Il secondo lato è stato disegnato e intagliato però solo dopo avere terminato il primo, in modo da lasciare il disegno il più pulito possibile.

Infine ho realizzato il foro nella punta della goccia. Io ho utilizzato un trapano, ma visto lo spessore ridotto del legno penso si possa utilizzare anche un succhiello.

portachiavi

A questo punto si può verniciare il legno per farlo durare più a lungo e renderlo anche impermeabile.

Il soggetto che ho disegnato sia adatta bene alla forma di questo oggetto, ma nulla vieta di intagliare altri soggetti, magari con l'aiuto di un po' di carta grafite per trasferire il disegno:

portachiavi

Pur essendo nato come portachiavi, questo oggettino si può prestare bene anche ad altri utilizzi. Ad esempio come decorazione natalizia per l'albero o anche solo da appendere al muro o a una porta.

2 commenti:

  1. come si possono trasferire i disegni sul supporto da intagliare?
    io avrei un bel disegno da provare a fare ma non so come fissarlo, dato che ridisegnarlo è difficile.
    è un disegno free-form di un cervo...

    RispondiElimina
  2. L'ideale è utilizzare la carta grafite. È praticamente come la carta carbone, ma utilizza la grafite (la mina delle matite) e quindi si può cancellare molto facilmente.
    Dovresti riuscire a trovarla nelle cartolerie più fornite, ma se proprio non riesci a reperirla puoi provare a fartela annerendo con una matita (possibilmente morbida, come una 2B) il retro di un foglio di carta. Non sarà come quella acquistata, ma per le emergenze funziona bene!

    RispondiElimina